Lunedì 2 aprile torna l’appuntamento con la Pasquetta organizzata nel bene confiscato più grande dell’Area metropolitana di Napoli. Allegria e convivialità, ma anche impegno per un evento che la soluzione migliore per chi vuole trascorre una giornata nella natura, insieme a tante altre persone, ma senza fare troppi chilometri e lontano da traffico e smog.

 

Fu il primo evento organizzato dopo l’inaugurazione dello scorso anno: in molti ancora non la conoscevano, la Masseria, e ci misero piede per la prima volta con un misto di meraviglia e speranza.

Da allora sono successe molte cose: un anno pieno di attività e iniziative, gli incontri di progettazione partecipata e la straordinaria partenza degli orti urbani, l’avvio del progetto di formazione, rivolto a venti donne, per la creazione dell’impresa sociale che si occuperà di commercializzare i prodotti della Masseria, e poi tanti interventi di riqualificazione, i lavori di recinzione, la cura del pescheto, la piantumazione del Museo vivente della biodiversità, un frutteto di 1800 alberi che sta nascendo proprio in questi giorni. E poi tanto lavoro di progettazione e costruzione rivolto al futuro: la partecipazione ai bandi, il programma di eventi per la prossima estate, i campi estivi, le iniziative previste per i mesi di maggio e giugno e i tantissimi incontri con le scuole.

Un anno bellissimo che sarà coronato dalla nostra pasquetta. Un evento aperto a tutto il territorio, ai cittadini, a chiunque voglia trascorrere il lunedì in albis lontano dai rumori della città, nel verde, ma percorrendo appena qualche chilometro, senza problemi di traffico e di parcheggio.

La pasquetta sarà ospitata dal nostro pescheto, che in questo periodo è completamente in fiore. Ci sarà la possibilità di portare da mangiare e da bere, e l’ingresso sarà come sempre assolutamente gratuito.

Ma la pasquetta sarà anche l’occasione per dare il via a due nuovi importanti progetti: proprio in quel giorno sarà infatti inaugurato il Museo vivente della biodiversità, e verrà dato il via al crowdfunding, la raccolta fondi per realizzare l’impianto di irrigazione degli orti urbani.

Insomma, un giorno di festa, di divertimento, ma anche di impegno e di speranza.

 

Per info

evento facebook: https://www.facebook.com/events/2064843273798605/

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.