Partners

Chi siamo: i partners

Il bene confiscato in cui nasce la Masseria Antonio Esposito Ferraioli è stato assegnato a una rete formata da cinque partner:
  • Il Consorzio di Cooperative sociali "Terzo Settore", nato nel 2002 e con una importante esperienza nella gestione di servizi sociali in favore di anziani, diversamente abili e donne vittime di violenza;
  • La Camera del lavoro metropolitana di Napoli, articolazione della CGIL sull'Area metropolitana di Napoli;
  • La Cooperativa sociale "L'uomo e il legno";
  • La Cooperativa Giancarlo Siani;
  • L'Associazione di volontariato "Sott'e'ncoppa".
Questi i partner che nel progetto hanno ruoli e competenze diverse. La Masseria viene gestita in collaborazione con una fitta rete di soggetti: in primis le scuole del territorio, ma anche tante associazioni, e singoli cittadini che si impegnano in prima persona per la restituzione della Masseria alla collettività.
Qui, ad Afragola, la camorra ha perso!

Il capofila - Consorzio Terzo Settore

Il Consorzio di Cooperative Sociali “Terzo Settore”, costituito ai sensi della Legge 381/91 nel 2002, nasce con l’intento di promuovere e fare innovazione sociale adottando nuove metodologie e tecnologie. L’obiettivo principale è la valorizzazione e la creazione di percorsi condivisi che tengano insieme tutte le diverse sensibilità, dando, allo stesso tempo, una scossa decisiva al modo di “fare comunicazione sociale”.

“Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore”. (Papa Francesco)

www.consorzioterzosettore.it

La Camera del Lavoro Metropolitana di Napoli

La Camera del Lavoro Metropolitana di Napoli è l’articolazione sul territorio metropolitano della CGIL. Fondata nel 1894, la CGIL di Napoli da sempre si batte per i diritti dei lavoratori e contro le camorre. Sono oltre sessanta i sindacalisti che hanno perso la vita per mano mafiosa, e i loro nomi vengono letti ogni anno il 21 marzo, in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno promossa da Libera. Negli ultimi anni, la CGIL di Napoli ha intensificato la sua attività di contrasto alla camorra, raccogliendo decine di migliaia di firme per la legge di iniziativa popolare "io riattivo il lavoro", partecipando alla nascita della rete anticamorra #UnPopoloinCammino e aderendo, per la prima volta nella storia della CGIL, alla rete che gestisce un bene confiscato.

Così oggi l’impegno sindacale di Antonio Esposito Ferraioli, sindacalista che ha pagato con la vita il suo impegno in difesa dei diritti dei lavoratori, rivive nel primo bene confiscato che vede il coinvolgimento diretto della CGIL nella gestione.

www.cglnapoli.it

La Cooperativa sociale L’Uomo E Il Legno

L’uomo e il lavoro: lotta al disagio e riscatto sociale. Vent’anni di cooperazione. Vent’anni fa, nasceva la Cooperativa Sociale “L’uomo e il legno”. Vent’anni di passioni, di impegno, di lotta per affermare il diritto alla dignità di tutti e di ciascuno attraverso il lavoro. Un diritto che si sostanzia nella proficua vita di relazione, di intraprendere percorsi di emancipazione e di autonomia secondo le proprie potenzialità.
Il lavoro e non lo svantaggio ha rappresentato, in questi vent’anni, la cifra stessa dell’impegno quotidiano dei soci che hanno fortemente creduto nella possibilità che tutti siano in possesso delle risorse per superare i momenti di particolare difficoltà attraverso l’inserimento in un contesto professionale solidale e attento alla persona.
Guardando indietro, vediamo una strada difficile, lastricata di successi e di fallimenti, ma sempre illuminata dall’impegno, dalla dedizione, dalla fiducia, dalla speranza. Guardando avanti, vediamo ancora un cammino impervio, ma siamo certi che coniugando passione e professionalità, legami istituzionali legami comunitari, tutela e promozione, la cooperazione sociale possa ancora dare un significativo contributo allo sviluppo, umano prima ancora che economico, del Paese.

 www.luomoeillegno.com

Radio Siani 

La Cooperativa Sociale Giancarlo Siani nasce nel Marzo del 2012. Benché neonata è il frutto di una gestazione durata diversi anni e maturata attraverso l’impegno quotidiano profuso in attività di volontariato. Siamo in un bene confiscato alla camorra, già sede del progetto “Radio Siani, web radio della Legalità”, di cui siamo promotori e responsabili. Un bene confiscato e riutilizzato è patrimonio non dei singoli ma dell’intera comunità e come tale, quindi, la necessità di gestione attraverso un ente giuridico che potesse essere veicolo di servizi ed opportunità per i cittadini e per il territorio. Anche la scelta di realizzare una Coop di tipo B non è casuale, ma maturata dalla volontà di offrire opportunità di reinserimento sociale a soggetti svantaggiati o provenienti da percorsi di recupero.

www.radiosiani.com

L’associazione di volontariato Sott’e’ncoppa

La nostra associazione nasce nel novembre 1999 dalla necessità di avere uno spazio di aggregazione sociale che rispondesse a bisogni più profondi, che non si limitasse a semplici momenti di svago. Nel commercio equo e solidale, al quale abbiamo subito aderito, abbiamo trovato una possibile risposta alla nostra esigenza di recuperare una socialità fondata sui valori della solidarietà e della collaborazione nell’interesse comune.

L’associazione SOTT’E'NCOPPA promuove il Consumo Critico e il Commercio Equo e Solidale, si pone come obiettivo di sensibilizzare verso le problematiche sociali e ambientali. Attraverso il Commercio Equo e Solidale l’associazione cerca di portare all’attenzione della collettività le problematiche legate ai rapporti tra nord e sud del pianeta, tra paesi ricchi e paesi così detti in via di sviluppo: essa propone un nuovo modello di società fondato sulla solidarietà tra persone e popoli, sulla convivenza pacifica, sulla democrazia, su di un’equa ridistribuzione delle risorse.Nell’era di Internet e della globalizzazione, chi partecipa alle attività dell’associazione SOTT’E'NCOPPA vuole riscoprirsi soggetto, e non più oggetto, dei rapporti sociali prendendo coscienza del valore sociale dei propri gesti quotidiani. 

www-sottencoppa.it | www.sportellolilith.it

Logo Masseria Antonio Esposito Ferraioli
La Masseria Antonio Esposito Ferraioli nasce in un bene confiscato alla camorra ad Afragola.

I nostri contatti

Mail: info@masseriaferraioli.it

Search